Indagato il gioielliere di Cuneo che ha ucciso i due rapinatori: “Mi spiace, ma io o loro”. Riesplode il dibattito sulla legittima sicurezza in Italia dopo la drammatica rapina di ieri a Cuneo finita col gioielliere che ha sparato e uccido due rapinatori. Ai microfoni del Tg1 il gioielliere racconta: “Non provo niente. Mi spiace sia successo un fatto così, è molto brutto, ma o io o loro“. E sulla dinamica della tentata rapina: “Con la mano destra ho aperto la cassa, con la sinistra il cassetto in cui sapevo che c’era la mia arma e simultaneamente ci siamo trovati uno puntato contro l’altro. Ho dovuto… poi sono scappati”. L’uomo era già stato rapinato sei anni fa, nel 2015. In quell’occasione i malviventi lo avevano picchiato e imbavagliato.

L'articolo Indagato il gioielliere di Cuneo che ha ucciso i due rapinatori: “Mi spiace, ma io o loro” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.