(ANSA) - CAGLIARI, 05 LUG - Diverse squadre dei vigili del fuoco, con autobotti e mezzi fuori strada, il Corpo forestale e i volontari della Protezione civile stanno intervenendo a San Sperate (nel Cagliaritano) per un rogo divampato in campagna nella zona di Pauli Longu. Le fiamme, spinte dal vento e dalle alte temperature si sono velocemente propagate, tanto che è si è reso necessario l'intervento anche di due elicotteri della flotta regionale per arginare il fuoco. "Nella zona di Pauli Longu ci sono molte case - ha detto all'ANSA il sindaco, Enrico Collu - stiamo tenendo costantemente sotto controllo la situazione". Le fiamme hanno lambito alcune case di campagna, danneggiandone le recinzioni. I roghi sono stati spenti velocemente dai vigili del fuoco.
    Incendio vicino alle case anche a Olbia, ma l'azione di un elicottero e delle squadre a terra, compresi i vigili del fuoco, hanno impedito che le fiamme - ora spente - arrivassero alle abitazioni e ad un hotel. Mezzi aerei in volo anche su altri 8 incendi su 24 roghi che sono divampati oggi nell'Isola. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.