Gli agenti delle Volanti hanno deferito all’A.G. in stato di libertà un uomo e una donna che, fingendosi sordo-muti, raccoglievano soldi per una associazione di disabili denominata “Tourisme&Handicap”.

I due soggetti da diversi giorni sostavano davanti agli esercizi commerciali di via San Giovanni Bosco e, dissimulando l’invalidità, ingannavano ignari cittadini che elargivano offerte per un’associazione rivelatasi inesistente.

I poliziotti, grazie alla segnalazione di un cittadino, hanno sorpreso i due con i cartelli di richiesta di denaro.

Viste le circostanze la coppia è stata sottoposta a perquisizione personale estesa al veicolo, ove sono stati rinvenuti circa 700 Euro in monete e banconote di vario taglio e moduli intestati alla “Tourisme&Handicap”, che venivano fatti compilare alle vittime. All’interno dell’abitacolo è stato rinvenuto, inoltre, un coltello. I due sono stati denunciati per truffa e porto ingiustificato di arma da punta e da taglio.

La Polizia di Stato ricorda di diffidare di soggetti che per strada richiedono soldi o di quelli che si presentano a casa pretendendo contanti per il saldo di bollette; le aziende telefoniche o che erogano servizi idrici e di energia elettrica non riscuotono mai a domicilio.

L'articolo Incassavano soldi fingendosi sordomuti: denunciata una coppia a Nuoro proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.