Cabras

Quella del centro del Sinis è una delle sette sedi operative della Federazione provinciale

È stata inaugurata questa mattina in corso Italia, a Cabras, la nuova sede dell’ufficio zona di Coldiretti, una delle sette sedi operative che compongono la Federazione provinciale di Oristano, insieme ad Ales, Arborea, Cuglieri, Ghilarza, Oristano e Terralba.

Si tratta di una struttura ampia e confortevole, che risponde alle esigenze di un ufficio zona in costante crescita in numero di soci (oggi sono 650) e servizi offerti, non solo agli agricoltori ma a tutti i cittadini.

Cabras è la sede centrale di un ufficio che comprende altri altri 10 centri. Si tratta di Baratili San Pietro, Bauladu, Milis, Narbolia, Nurachi, Riola sardo, San vero Milis, Seneghe, Tramatza e Zeddiani.

A tagliere il nastro, dopo la benedizione del responsabile ecclesiastico provinciale della Coldiretti don Fabio Marras, erano presenti il presidente provinciale di Coldiretti Oristano Giovanni Murru e il direttore provinciale Emanuele Spanò, i presidenti comunali e il sindaco di Cabras Andrea Abis.

“È una sede più ampia, moderna e luminosa”, ha detto il presidente Giovanni Murru, “risponde alle esigenze di un ufficio in continua crescita. Così come in tutti gli altri uffici, anche a Cabras registriamo un incremento della base sociale”.

“Una crescita”, ha aggiunto il direttore Emanuele Spanò, “che necessita di spazi maggiori e più accoglienti e di personale qualificato all’altezza delle accresciute richieste di consulenza e servizi da parte delle aziende agricole e di tutta la collettività. È il terzo ufficio che inauguriamo nel giro di tre anni, dopo Ghilarza e Arborea, a dimostrazione della grande attenzione che come Coldiretti abbiamo per il territorio”.

Mercoledì, 17 novembre 2021

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.