Nuove regole per monopattini, multe più salate per chi parcheggia negli stalli dei disabili. Novità per patenti e fogli rosa

Da oggi sono in vigore le novità sul Codice della strada, con la pubblicazione del decreto Infrastrutture nella Gazzetta Ufficiale, alle 23.40 di ieri, cioè a 20 minuti dalla scadenza. Le novità sono in circa 40 articoli, che riguardano, tra l’altro, contravvenzioni, parcheggi, foglio rosa, passaggi a livello ma anche monopattini e pubblicità sessiste.

Monopattini – Ci sono regole più stringenti per i monopattini elettrici, che cominciano ad affollare anche le strade oristanesi. Fissato un limite di velocità: 6 chilometri orari nelle aree pedonali e 20 negli altri casi. Tra i divieti: la sosta sul marciapiede e la circolazione contromano.

Il nuovo codice della strada non prevede l’obbligo del casco per i maggiorenni (c’è invece per i minorenni) e nemmeno l’obbligo di targa. Tra gli obblighi, invece, c’è quello delle frecce e dei freni su entrambe le ruote.

L’assicurazione diventa necessaria solo per i mezzi a noleggio.

Guida con smartphone e altri strumenti tecnologici – Altri strumenti tecnologici, oltre allo smartphone, vengono introdotti nell’elenco di quelli vietati alla guida: “computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante”.

La violazione di questa norma prevede una multa.

Parcheggio negli stalli dedicati ai disabili – Aumentano le sanzioni per chi lascia la propria auto nei parcheggi riservati ai disabili, senza averne diritto. Con il nuovo Codice della strada la contravvenzione passa da 168 ai 672 euro. Triplicato anche il numero dei punti che saranno scalati dalla patente: si passa da 2 a 6.

A partire dal primo gennaio 2022, gli automobilisti disabili potranno sostare gratuitamente all’interno degli spazi contrassegnati dalle strisce blu, nel caso in cui le apposite aree dedicate siano occupate.

Parcheggio rosa – Anche le città avranno le strisce rosa, cioè spazi riservati alle donne in gravidanza.

Sosta delle auto elettriche – Le auto elettriche non potranno sostare nelle aree con la colonnina di ricarica per più di un’ora, tempo calcolato come utile per il “rifornimento elettrico”. Allo scadere dei 60 minuti, l’auto dove essere spostata. Il divieto non si applica tra le 23 e le 7 del mattino successivo.

Strisce pedonali – Tutti i pedoni hanno la precedenza: l’automobilista in prossimità degli attraversamenti pedonali deve fermarsi per far passare sia il pedone in fase di attraversamento, sia quello che attende sul ciglio della strada o sul marciapiede per attraversare.

Rifiuti dall’auto – Raddoppiano anche le multe per chi getta rifiuti o oggetti dall’auto: la sanzione passa da una cifra tra i 108 e i 433 euro a una somma tra 216 e 866 euro per chi viene sorpreso a buttare rifiuti da auto ferme o in movimento. Chi getta dal finestrino un mozzicone di sigaretta o una cartaccia mentre la vettura è in movimento potrà essere costretto a pagare pagare tra i 56 e i 204 euro (in precedenza era tra i 26 e i 102 euro).

Moto e casco – Permane, naturalmente, l’obbligatorio di indossare il casco quando si va in moto, sia per il pilota sia per il passeggero. La novità introdotta con il nuovo Codice della strada prevede però che il conducente che trasporta un passeggero senza casco – a prescindere dall’età – sarà multato (finora la sanzione era prevista solo in caso di trasporto di minorenni).

Passaggi a livello – In prossimità dei passaggi a livello verranno posizionate delle telecamere o altri dispositivi di accertamento del mancato rispetto del divieto di attraversamento. Chi non rispetta il divieto sarà multato. L’installazione delle telecamere sarà a carico delle Ferrovie.

Bonus patente – Viene introdotto il bonus patente, che consiste in un contributo statale per aiutare chi voglia ottenere il permesso di guida. Il bonus spetta alle persone con età inferiore ai 35 e può arrivare fino a mille euro (e comunque non più del 50% delle spese per il conseguimento del certificato).

Foglio rosa ed esame patente – Raddoppia la validità del foglio rosa, che passa da 6 mesi a un anno. L’esame di guida, in caso di bocciatura, potrà essere ripetuto per tre volte – e non più solo due – per chi voglia ottenere la patente B.

Neopatentati – Chi ha appena conseguito la patente di guida potrà mettersi al volante di auto da 55 cavalli a 95 cavalli, con a fianco una persona di età non oltre 65 anni in possesso della patente B da almeno 10 anni.

Divieto di circolazione per i veicoli M2 e M3 – Da giugno 2022 scattano nuovi divieti di circolazione per i veicoli M2 e M3 con caratteristiche Euro 1. Poi, dal 2023, il blocco si estenderà per la stessa categoria di mezzi ma Euro 2 e dal 2024 anche agli Euro 3. Si prevede anche un rinnovo dei mezzi adibiti al trasporto pubblico locale.

Vietate pubblicità sessiste – Saranno vietate sulle strade e sui veicoli pubblicità con contenuti sessisti o violenti, con stereotipi di genere offensivi o con messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell’appartenenza etnica, oppure discriminatori con riferimento all’orientamento sessuale, all’identità di genere o alle abilità fisiche e psichiche.

La violazione del divieto comporta la revoca dell’autorizzazione e l’immediata rimozione della pubblicità.

Mercoledì, 10 novembre 2021

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.