In cinque paesi dell’Oristanese arrivano nuovi mezzi per la Forestale
Consegna a Samugheo, Seneghe, Bosa, Neoneli e Laconi: più controlli sulla prevenzione anticoronavirus

Foto Ufficio stampa Regione Sardegna

Anche nell’Oristanese sono in arrivo nuovi mezzi per il Corpo forestale: permetteranno di intensificare i controlli per l’emergenza da coronavirus. I paesi della provincia che riceveranno uno dei 33 nuovi mezzi da dividersi fra le stazioni del Corpo forestale di tutto il territorio regionale sono Samugheo, Seneghe, Bosa, Neoneli e Laconi.

“Questa ulteriore dotazione si inserisce nelle attività di controllo per vigilare sul rispetto delle regole stabilite per l’emergenza epidemiologica da covid-19”, ha spiegato il presidente della Regione, Christian Solinas. “Dal 14 marzo, donne e uomini del Corpo forestale regionale sono mobilitati in tutta l’Isola e hanno realizzato, con grande impegno e professionalità, oltre 20 mila controlli nei litorali e nelle aree rurali per garantire la salute dei sardi”.

Fino alla giornata di ieri erano stati effettuati 20.742 controlli: 5.522 nell’area territoriale di Cagliari, 4.334 Sassari, 3.136 Nuoro, 2.883 Tempio Pausania, 1.954 Lanusei, 1.727 Oristano e 1.186 Iglesias. Sono state comminate 374 sanzioni: 154 a Cagliari, 73 Sassari, 46 Tempio, 40 Iglesias, 30 Oristano, 27 Nuoro e 4 Lanusei.

“Per affrontare questa difficile emergenza epidemiologica era importante accelerare i tempi di consegna alle stazioni dei nuovi mezzi pick-up”, ha spiegato l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis. “I mezzi potranno essere utilizzati anche per attività di spegnimento degli incendi, rurali e boschivi, e per altri interventi connessi al rischio idrogeologico e idraulico, a dimostrazione delle molteplici attività svolte con senso del dovere dalle donne e dagli uomini del Corpo forestale, sempre presenti in prima persona a tutela della vita dei Sardi e della propria terra”.

Oltre ai cinque paesi della provincia di Oristano, riceveranno il mezzo anche Villanova Monteleone, Ittiri, Thiesi, Ploaghe, Bonorva, Buddusò, Nulvi, Luogosanto, Calangianus, Oschiri, Trinità d’Agultu, Tempio, Senorbì, Barumini, Dolianova, Villacidro, Cagliari, Sinnai, Escalaplano, Sant’Antioco, Fluminimaggiore, Villagrande Strisaili, Seui, Gavoi, Tonara, Dorgali, Macomer e Sorgono.

Nei giorni di Pasqua e Pasquetta, la presenza del Corpo forestale sarà intensificata, soprattutto nei comuni costieri. “È necessario ribadire l’importanza di rispettare le prescrizioni che le Istituzioni hanno stabilito. L’emergenza non è terminata, perciò è ancora fondamentale restare a casa, se non per gli spostamenti consentiti, esclusivamente per compravate esigenze lavorative, di salute ed indifferibili necessità”, ha concluso il presidente Solinas.

Martedì, 7 aprile 2020

L'articolo In cinque paesi dell’Oristanese arrivano nuovi mezzi per la Forestale sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.