Carbonia, arrestato un giovane per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nella nottata di ieri, gli agenti del Commissariato di Carbonia hanno tratto in arresto un giovane di 24 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Durante un controllo di rito, i poliziotti hanno fermato un 24enne di Iglesias a bordo del proprio veicolo. Il giovane ha mostrato fin da subito evidenti segni di irrequietezza, facendo insospettire i militari che hanno proceduto ad un controllo sia personale che all’interno dell’auto. Nel corso della perquisizione sul veicolo sono stati rinvenuti un coltello a serramanico di 17 cm, circa 7 grammi di hashish, 0,30 grammi di marijuana e 0,16 grammi di cocaina. Inoltre sono stati recuperati un bilancino di precisione e la somma di 375 euro in banconote di vario taglio.

Per il 24enne sono scattati gli arresti domiciliari a seguito del rito direttissimo svoltosi nella mattinata di ieri ed è stato inoltre denunciato a piede libero per porto di armi od oggetti armi atti ad offendere.

L'articolo In auto con hashish, cocaina e marijuana: giovane in arresto a Carbonia proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.