Cabras

Ieri il voto in Consiglio comunale

Nessuna revisione al rialzo delle imposte comunali a Cabras. Ieri sera il Consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione 2022-2024, in anticipo rispetto alla scadenza prevista per il 31 maggio, e il Dup, Documento unico di programmazione.

“Per la prima volta dopo molti anni Cabras è comune virtuoso”, ha dichiarato il sindaco Andrea Abis, “inoltre presentando il bilancio entro il mese di febbraio si può finalmente parlare di un vero documento di previsione e non di rendicontazione”.

Un bilancio che a fronte di importanti iniziative per l’ampliamento dei servizi rivolti al cittadino, non prevede alcun aumento delle tasse.

“Abbiamo confermato l’aliquota Imu nella misura ordinaria dello 0,96%, l’Irpef”, ha aggiunto Abis, “è ferma allo 0,4%, con la fascia di esenzione di 8mila euro. Anche l’imposta di soggiorno non ha subito variazioni rispetto agli anni scorsi. Non varia neanche il canone unico patrimoniale, che sostituisce la Cosap e l’imposta per la pubblicità e le affissioni. Anche per quanto riguarda la Tari si prevede la conferma del gettito dello scorso anno”.

andrea-abis-giugno-2021
Andrea Abis

“Abbiamo davanti a noi un anno di grandi cambiamenti, durante il quale si vedranno i risultati del duro lavoro di programmazione degli ultimi tempi. L’esempio più eclatante”, ha sottolineato l’assessore comunale alla Cultura Carlo Trincas ieri in aula, “sarà la conclusione della nuova ala del museo Giovanni Marongiu, che vedrà il rientro a casa dei Giganti di Mont’e Prama. Il finanziamento di 12 milioni di euro ottenuto e gestito dalla Fondazione Mont’e Prama sarà linfa vitale per l’esplosione turistica del nostro amato paese”.

Carlo Trincas
Carlo Trincas

“Dopo i primi tre anni di dura correzione dei conti”, ha proseguito il sindaco Abis, “ora stiamo risanando l’ente e ci siamo posizionati sui giusti binari. È stato un primo periodo di legislatura complesso, caratterizzato dall’evidenza in bilancio di situazioni di indebitamento pregresso nella misura di svariate centinaia di migliaia di euro. Ora stiamo iniziando a vedere gli effetti positivi di una politica mirata al risollevamento delle sorti della comunità”.

In totale, le entrate tributarie previste ammontano a 3 milioni e 591mila euro, a fronte di una spesa corrente prevista per il 2022 pari a 10 milioni 676mila euro. Le finalità della spesa prevista per il Comune sono tese prima di tutto a garantire alla cittadinanza i servizi fondamentali, in relazione all’ordine pubblico e alla sicurezza, all’assistenza sociale con investimenti sulle politiche sociali, giovanili, lo sport, il turismo, le attività culturali.

“Durante la seduta del Consiglio comunale che si è svolta ieri abbiamo fatto un grosso passo avanti in termini di programmazione del lavoro per il prossimo anno e per quelli a venire. Consiglieri e assessori”, ha continuato Abis, “ognuno per l’ambito di propria competenza, hanno delineato nel dettaglio un vero Documento unico di programmazione che mette a bilancio una progettazione concreta di obiettivi per l’anno 2022. Grazie alla partecipazione attiva ai bandi nazionali e al Piano di ripresa e resilienza per l’intercettazione di finanziamenti, si prevede una spesa in investimento per il 2022 di 5 milioni 387mila euro, che ammontano a più di 13 milioni se calcolati nel triennio, fino al 2024”.

Tra le principali opere pubbliche previste per il 2022 vi è il progetto di recupero e riqualificazione del lungo stagno, il completamento della nuova sala dei Giganti, la realizzazione della viabilità ciclabile Cabras-Torre Grande-San Giovanni di Sinis, la realizzazione degli interventi su San Giovanni Sinis, gli interventi di potenziamento degli impianti sportivi del calcio e del palazzo dello sport di via Tharros, gli interventi sulle chiese, la bonifica dello stagno e la Peschiera Pontis e infine gli interventi di arredo e valorizzazione del centro storico.

Martedì, 22 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.