Il sorriso di una persona cara aiuta a guarire, riaprite gli ospedali
Appello della figlia di una persona anziana ricoverata in un reparto non covid

Pubblichiamo un appello su un tema molto attuale, la solitudine forzata di chi ha la sventura di ammalarsi ed essere ricoverato durante la pandemia.

Da 35 giorni non vedo mio padre anziano, fragile dal punto di vista sanitario e privato improvvisamente delle relazioni affettive significative.

Ricoverato in una struttura ospedaliera in stato confusionale improvviso, sottoposto a cure mediche per un’infezione, risponde al telefono solo se aiutato e incoraggiato a farlo. Abbiamo notizie sul suo stato di salute giornalmente tramite contatto telefonico con i medici. Ma non basta.

Alla umana sofferenza fisica si aggiunge la solitudine, con il conseguente stato di disagio profondo, il senso di abbandono e un rapido decadimento psichico.

In questo momento le cure mediche sono essenziali per lui, ma sono convinta che la sola sensibilità dei sanitari non possa sostituire l’amore, gli sguardi, le carezze dei familiari. Le cure relazionali sono insostituibili, come le ricerche scientifiche dimostrano: umanamente ed eticamente necessarie per favorire e migliorare lo stato di salute.

Penso a quante persone fragili e malate vivono questa condizione, inimmaginabile prima della pandemia.

Il sogno più grande per mio padre e per tanti malati non autosufficienti: la riapertura in sicurezza delle visite ai degenti. Non si può negare il bisogno dell’amore, della “cura”, dell’aiuto premuroso di altre persone per proteggere la vita e favorire il benessere psicofisico di chi è malato.

lettera firmata

L'articolo Il sorriso di una persona cara aiuta a guarire, riaprite gli ospedali sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.