L'uomo fermato al volante della sua auto sulla statale 125 nei pressi di Burcei

SAN VITO. Un quarantasettenne di Assemini, incensurato, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di San Vito per guida in stato di ebbrezza alcolica (violazione articolo 186 comma 2 lettera b del codice della strada). L’uomo, mentre transitava a bordo della sua Ford Fiesta, è stato fermato ad un posto di controllo istituito dai militari all’altezza del Km 39,700 della nuova strada statale 125 nei pressi dello svincolo per Burcei-San Priamo. L’automobilista sottoposto all’etilometro è risultato essere positivo ad entrambe le prove. Alle prima aveva, infatti, un tasso alcolico pari a 1,28 g/l e alla seconda di 1,41 g/l, superiore, pertanto, in tutti e due i casi al limite massimo consentito.

L’uomo è stato anche sanzionato per aver effettuato una manovra di sorpasso in corrispondenza di una intersezione stradale. I militari avevano fermato l’auto proprio perche avevano notato che il conducente aveva effettuato questa manovra molto azzardata. All’autista indisciplinato è stata ritirata anche la patente. Quasi sicuramente avrà qualche difficoltà a recuperarne la disponibilità.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.