Quartu Sant’Elena, il nuovo sindaco Graziano Milia ha giurato: si insedia ufficialmente il nuovo consiglio comunale. Il  primo cittadino invita la minoranza a collaborare per il bene della città.

Tutti presenti oggi in aula per dar via ai lavori “per la rinascita di Quartu”. Il periodo storico legato agli eventi causati dalla pandemia ancora in corso prende il sopravvento e costituisce motivo di unione tra maggioranza e minoranza per costituire un lavoro di squadra per il bene dei cittadini. Proposta accolta dai rappresentanti degli schieramenti opposti Christian Stevelli e Francesco Piludu.

Dopo aver salutato uno per uno i consiglieri, il primo cittadino esordisce con il ringraziare tutti coloro che in questi mesi si stanno prodigando, ossia, in particolar modo, gli operatori sanitari, le forze dell’ordine e  tutti i volontari. Un pensiero è rivolto anche a tutti i cittadini che lottano contro questo virus.

“Non è il momento di dividerci ma di stare uniti, è il momento di affrontare un qualcosa che per noi era imprevedibile. È un periodo difficile, il nostro dovere è quello di dover guardare al futuro. Iniziamo i lavori ad autunno inoltrato e chiedo formalmente qui a Christian Stevelli e Francesco Piludu in primis, impegniamoci perché in questo momento riusciamo a fare quegli atti che ci consentono di dare risposte tutti insieme ai cittadini, l’interesse comune viene prima di tutto, prima di ogni interesse di parte”.

“La nostra sarà una opposizione costruttiva – comunica Stevelli – nell’interesse comune. Ci troviamo in una situazione dove deve regnare l’oggettività, dove i cittadini i commercianti, gli artigiani, gli agricoltori devono essere messi tutti sullo stesso piano ed aiutati in maniera uniforme a sostenere questo momento difficile. Saremo vigili che si faccia una opposizione nell’interesse di tutti e altrettanto vigili qualora questo non succedesse”.

Stevelli, inoltre, aggiunge che “la nostra opposizione manifesta la volontà di dare il massimo supporto alla maggioranza per governare questa pandemia in tutti i suoi aspetti, perché è un problema sanitario ma anche economico”.

Mano tesa alla maggioranza per una collaborazione per il bene dei cittadini anche da parte di Francesco Piludu: “Abbiamo bisogno, dopo tutti questi anni, di una amministrazione capace di dare risposte. Abbiamo la necessità di dover correre ancora più veloce di quello che si possa immaginare, di dover parlare di democrazia e di farla valere anche grazie al consiglio comunale. Le parole dette prima di me, siano la base da cui partire, dobbiamo confrontarci, condividere se ci sono le basi per poter costruire qualcosa che dia soprattutto una risposta alla città e alle sue tante esigenze. A presciscendere da tutte le differenze con tutti coloro che sono qui in aula, abbiamo lo stesso obiettivo: rendere questa città più bella e migliore di come oggi la stiamo trovando.

L'articolo Il Sindaco Milia ha giurato, insediato il nuovo Consiglio Comunale a Quartu proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion