Il sindaco di Bosa alle società sportive: “Fermate le attività di gruppo in attesa dei tamponi”
È arrivato anche lo stop alle attività della Scuola civica di musica

Ha invitato società e associazioni sportive a sospendere precauzionalmente le attività di gruppo, visto l’aumento dei contagi da coronavirus a Bosa. Il sindaco Piero Franco Casula ha lanciato un appello al mondo dello sport. “Invitiamo tutte le società e le associazioni sportive autorizzate dai protocolli delle rispettive federazioni a non far praticare attività di gruppo ai propri atleti, in attesa che vengano fatti i tamponi e accertate eventuali positività”. Il messaggio di Casula è chiaro: prima i tamponi, dopo si potrà riprendere a fare sport con serenità.

Piero Franco Casula – Foto Vanna Fenu

Stamane il sindaco aveva firmato un’ordinanza per frenare la crescita dei contagi da Covid-19 che prevede la chiusura le scuole chiuse a Bosa fino a mercoledì 14 aprile compreso. Non solo, sempre fino al 14 aprile sono sospese anche le lezioni della Scuola civica di musica e non sarà accessibile il parco giochi delle scuole elementari.

“Siamo ancora in attesa di riscontro alla richiesta dello screening trasmessa ieri. Non possiamo permetterci di rimandare”, ha concluso il sindaco di Bosa, “i tamponi necessari vanno fatti subito, a studenti, docenti e collaboratori scolastici. Confidiamo ancora nella collaborazione con gli organi competenti e rimaniamo a disposizione per organizzare insieme il tutto”.

Martedì, 6 aprile 2021

L'articolo Il sindaco di Bosa alle società sportive: “Fermate le attività di gruppo in attesa dei tamponi” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.