Il maltempo devasta anche la Gallura: bombe d’acqua e forti temporali si sono abbattuti a più riprese nel nord Sardegna provocando crolli, smottamenti e allagamenti in tutto il territorio. I disagi più gravi sono stati registrati a Olbia, Padru e Monti, dove i vigili del fuoco sono stati letteralmente tempestati dalle richieste d’aiuto e sono dovuti intervenire per mettere in sicurezza le zone ed evitare guai peggiori alle persone e alle cose. A Monti è straripato un canale tombato che attraversa il centro del paese, cosa che ha creato difficoltà e paura. E’ ancora vivo, in quelle zone, il terribile ricordo del ciclone Cleopatra,  nel 2013, con 18 morti e una devastazione mai accaduta prima. Massima allerta da parte della protezione civile, con i vigili del fuoco ininterrottamente al lavoro e il supporto di tutti i volontari e le forze dell’ordine. A Cagliari, intanto, ha ricominciato a piovere abbondantemente, come previsto dall’allerta meteo prorogata fino a domani a mezzogiorno.

L'articolo Il maltempo arriva in Gallura: bombe d’acqua, temporali, crolli e allagamenti proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.