Alghero

Le prossime presentazioni a Olbia, Tempio, Oristano, Cagliari, Nuoro e Abbasanta

Prima tappa ad Alghero dove prende il via il ciclo di presentazioni del libro di scritti e di fotografie “La Luce delle Clarisse”: l’appuntamento è per martedì 21 dicembre alle 18 nella sala convegni San Francesco in via Carlo Alberto 46. Si proseguirà poi con Olbia, Tempio, di nuovo Oristano, Cagliari, Nuoro e Abbasanta, in date da fissare.

La presentazione ad Alghero assumerà tra l’altro un significato del tutto particolare. Alghero è la città, dopo Oristano ed Abbasanta, che ha mostrato maggiore interesse al progetto editoriale “La Luce delle Clarisse”, sostenendo l’iniziativa soprattutto grazie all’aiuto dei parenti delle due suore di clausura presenti nel monastero Santa Chiara, arrivate a Oristano nel 2014 dal monastero di Monte Agnese di Alghero, chiuso nello stesso anno.

Si tratta di suor Chiara Rosaria Cacciotto e di suor Maria Immacolata Cacciotto, la prima entrata in monastero nel 1966 a 21 anni, mentre la seconda aveva preso i voti nel 1989 all’età di 48 anni, dopo anni di lavoro nel commercio.

La presentazione sarà moderata dalla giornalista Maria Antonietta Izza e svilupperà, tra i tanti temi presenti nel libro, le storie singolari di queste donne speciali, i loro rapporti prima e dopo la clausura con le loro famiglie di provenienza e con la città di Alghero.

Saranno protagonisti del racconto, con tonalità familiare, Rosanna Udanch e Simona Udanch, nipoti di suor Chiara Rosaria, Raimondo Cacciotto e Raffaele Salvatore. L’incontro sarà animato anche dalla diretta via Facebook dal monastero Santa Chiara di Oristano.

L’iniziativa ha il patrocinio gratuito del Comune di Alghero e la solidarietà dei frati algheresi che mettono gratuitamente a disposizione la sala convegni del complesso monumentale di San Francesco.

Dopo le verifiche del Green pass e dopo la consegna dei libri alle persone che intendono acquistarlo, sarà proiettato un filmato di Antonello Carboni, musicato da Gianfranco Fedele, che riassume in poche immagini il libro.

Successivamente si potrà dialogare via web tra il monastero Santa Chiara e i relatori e le relatrici che presenteranno il libro. Seguirà il dibattito, a cui parteciperà anche Gabriele Calvisi, fotografo e coordinatore dell’iniziativa di solidarietà in favore delle monache di clausura di Oristano denominata la Luce delle Clarisse, che illustrerà brevemente il libro.

La capienza della sala convegni di San Francesco è di 50 posti perciò l’accesso è contingentato. È necessario prenotare con un messaggio al 335.7529960 o con una email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per partecipare è richiesto il Green pass.

Il libro. “La Luce delle Clarisse” di Gabriele Calvisi, auto-pubblicato a luglio dal monastero grazie a una raccolta di fondi, per la prima volta tenta di rappresentare la vita quotidiana delle suore Clarisse di Oristano attraverso le fotografie e gli scritti. Si tratta di un libro di solidarietà, spiritualità e cultura i cui ricavi sono devoluti totalmente alla vita del monastero.

Le 87 fotografie scattate da Gabriele Calvisi dal 2017 al 2021 vedono protagoniste le clarisse nella loro quotidianità di preghiera, lavoro e carità. Il libro contiene oltre agli scritti delle sorelle clarisse, dell’arcivescovo metropolita di Oristano monsignor Roberto Carboni, dell’antropologo Bachisio Bandinu, della professoressa Anna Maria Capraro e dello scrittore Natalino Piras, di 23 scritti pensati da donne che riflettono sulla scelta coraggiosa di obbedienza, povertà e castità delle suore di clausura. Le autrici sono: Diana Bandinu, Patrizia Cadau, Patrizia Carta, Monica Coloru, Maria Antonietta Coluccino Coppola, Francesca Deias, Vanna Fenu, Anna Paola Iacuzzi, Carmela Leoni, Rosanna Maiore, Gabriella Miglior, Luciana Miglior, Mariapaola Miglior, Maria Lucia Mocci, Patrizia Mocci, Cesarina Montera, Domenica Oletti, Monica Pais, Elisabetta Pau, Valeria Pinna, Rossella Sanna, Bonaria Serra e Dora Soru.

Ad oggi sono disponibili circa 300 copie. È possibile trovare il libro – oltre che in monastero – nella libreria Canu e nella libreria Mondadori di Christian e Marina Casta a Oristano, nella libreria Tiziano a Cagliari, nella libreria La Giraffa di Michela Calledda a Siliqua, nella libreria Koinè Ubik Libreria Internazionale a Sassari, nella libreria Chiara e Stefy di Bachisio Medde a Ghilarza, nell’edicola tabacchi di Stefano Dessì ad Abbasanta e nella libreria Mieleamaro di Nuoro. Il libro si può richiedere anche un messaggio e-mail alla casella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.indicando le copie desiderate e l’indirizzo a cui inviarle, dopo aver eseguito un bonifico all’Iban del Monastero IT54F0306917411100000005530.

Presentazione Libro delle Clarisse
Un'altra immagine tratta dal libro dedicato alla vita delle suore di clausura di Oristano

Sabato, 18 dicembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.