Il guerriero Alex è tornato a casa per Natale. Il campione paralimpico, che un anno e mezzo fa aveva avuto un grave incidente in handbike, ha potuto lasciare la clinica e tornare a casa, come ha comunicato la moglie Daniela, precisando che il percorso di riabilitazione sarà ancora lungo e complicato. L’annuncio è arrivato durante i Collari d’oro 2021 alla Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica a Roma. “E’ il regalo più bello di Natale che potevamo ricevere sperando possa ritrovare serenità familiare e successi di ripresa”, ha detto Luca Pancalli, presidente del Cip dal palco. “Una notizia meravigliosa perchè ci sono stati diversi tentativi per diversi motivi di carattere medico di tornare a casa, è stato un grande successo, consente a lui di fare Natale a casa”, ha aggiunto il presidente del Coni Giovanni Malagò. “E’ una notizia splendida in una giornata che incorona gli atleti che hanno reso grande la nostra Italia, questo è il potere dello sport che consente di avere tra noi Alex Zanardi”, sono state le parole del sottosegretario allo sport, Valentina Vezzali.

L'articolo Il guerriero Alex Zanardi è tornato a casa: passerà il Natale circondato dall’affetto della famiglia proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.