Il governo ha impugnato le nomine nelle Asl
Contestata la legge regionale

Il governo ha impugnato parti di tre articoli della legge di riforma della sanità in Sardegna, la numero 24 dell’11 novembre scorso, con cui è stata abrogata la precedente riorganizzazione che nella scorsa legislatura aveva istituito l’Ats, l’Asl unica.

Le norme che il Consiglio dei ministri intende portare all’esame della Corte costituzionale riguardano la nomina dei direttori generali delle aziende sanitarie, ripristinate dalla legge voluta dalla nuova maggioranza di centrodestra (articolo 11, comma 2), gli elenchi regionali degli idonei alle cariche di vertice aziendali (articolo 13, comma 1) e la nomina dei commissari straordinari delle aziende sanitarie (art. 47 comma 9).

Secondo il governo, le tre norme impugnate “invadono la competenza concorrente statale” in materia di tutela della salute, in particolare l’articolo 117, terzo comma della Costituzione. (AGI)

Venerdì, 20 novembre 2020

L'articolo Il governo ha impugnato le nomine nelle Asl sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.