Si è conclusa nella Azzorre i tavoli di lavoro per la programmazione delle attività future

È stato rinnovato l’accordo di cooperazione che vede coinvolto il Gal Sinis e undici partner sardi e portoghesi nel progetto di cooperazione transnazionale “Accorciamo le distanze: filiera corta tra terra e mare”.

Nell’isola di Terceira, nell’arcipelago delle Azzorre, lo staff del Gal, impegnato contestualmente nell’evento internazionale “Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico” di Paestum, ha partecipato attivamente ai tavoli di lavoro in cui sono state programmate le attività dei prossimi mesi legate al progetto.

L’iniziativa, inserita all’interno della Misura 19 del PSR “Sostegno allo sviluppo locale Leader”, mira a valorizzare le risorse endogene dei territori coinvolti in una fase di reciproco scambio di esperienze, utilizzando le produzioni tipiche locali come strumento per raccontare al meglio ciascun territorio. A guidare il progetto sono stati i principi di innovazione, cooperazione e collaborazione, grazie ai quali è stato avviato un percorso di sviluppo regionale e transazionale, che non si limita solamente alla promozione dei territori coinvolti, ma anche alla costruzione di relazioni durature tra Gal sardi e internazionali che presentano delle affinità sia territoriali che relativamente alle produzioni locali.

“Il progetto Accorciamo le distanze assume per noi un particolare significato, in quanto si pone in perfetta coerenza con la nostra strategia di sviluppo locale e, nello specifico, con i bandi che abbiamo recentemente pubblicato, finalizzati alla valorizzazione delle specificità locali tipiche e di qualità. Tramite la cooperazione tra gli operatori del settore sarà possibile la realizzazione di progetti di filiera in grado di ampliare l’offerta e rafforzare la qualità e quantità delle produzioni tipiche locali, oltre a migliorarne la competitività sui mercati”, sottolinea il Presidente del GAL Sinis Alessandro Murana che, a tal proposito, esprime la sua soddisfazione per essere riusciti a essere presenti in entrambe le iniziative a carattere internazionale che hanno coinvolto il Gal la scorsa settimana.

“La cooperazione è un punto di riferimento imprescindibile della nostra strategia d’azione e il Gal Sinis è pronto a offrire tutto il suo supporto per la realizzazione dei due prossimi eventi internazionali che si terranno nell’estate del 2022, rispettivamente in Sardegna e nelle isole Azzorre”, commenta Cristiano Deiana, direttore del Gal Sinis. “Tali eventi daranno l’opportunità alle imprese del territorio di avere uno spazio e una vetrina per promuovere i propri prodotti, oltre a garantire un prezioso scambio di esperienze e conoscenze tra le aziende partner”.

Gal Sinis progetto accorciamo le distanze 2
Un momento dell'iniziativa a Terceira

Mercoledì, 1° dicembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.