Il festival Dromos stasera a Bauladu con un doppio concerto
Sul palco dalle 22 Massimo Di Felice, poi il trio di Marino De Rosas

Dopo tre giornate a Oristano, la ventiduesima edizione del festival Dromos fa tappa per una sera a Bauladu, con un doppio appuntamento in collaborazione con il ‘DU – Bauladu Music Festival.

Alle 22 sul palco di piazza Giovanni Maria Angioy aprirà la serata “Maudits”, progetto solista di Massimo Di Felice: chitarra e voce per un viaggio tra i ricordi, tradotti in musica attraverso la sua personalissima cifra stilistica.

Marino De Rosas

Subito dopo, luci e amplificatori per il trio di Marino De Rosas, che – insieme a Fabrizio Leoni al contrabbasso e Pietro Zuddas alle percussioni – presenterà il suo album “Intrada”, pubblicato nel 2018 dall’etichetta discografica “Tronos Digital”. Un disco in cui flamenco e musica popolare della Sardegna si incontrano, dando vita a un lavoro intimo e delicato che affonda le sue radici nella memoria. La musica del chitarrista olbiese sarà accompagnata, per l’occasione, dal video mapping di Massimo Dasara, tra fervide immagini del presente e suggestioni del passato.

Il Comune di Bauladu raccomanda agli spettatori di arrivare almeno un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, per la verifica delle presenze e la misurazione della temperatura corporea (procedure obbligatorie). Non si può accedere all’area concerto senza la mascherina ed è necessario mantenere la distanza di sicurezza nella fila all’ingresso.

Giovedì, 6 agosto 2020

L'articolo Il festival Dromos stasera a Bauladu con un doppio concerto sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.