Il dramma di due famiglie a Decimomannu. “Da una settimana non possiamo usare i servizi igienici delle nostre abitazioni per problemi legati alla rete fognaria”, racconta Giancarlo Uccheddu residente in corso Cavour a Decimomannu. Una situazione, quella descritta da Uccheddu, che lascia veramente di stucco. “Da una settimana siamo costretti a fare dei salti mortali per fare ciò che è più naturale al mondo: i bisogni fisiologici, infatti non possiamo utilizzare i servizi igienici delle nostre abitazioni, in quanto i liquami riemergono sul piatto della doccia di casa, quasi sicuramente a causa di un impedimento creatosi nei pozzetti della rete fognaria in cui scaricano i servizi igienici delle nostre abitazioni. A casa siamo in cinque, io mia moglie e tre figli, mentre al piano superiori c’è un’altra coppia”.

Le parole di Giancarlo, sono rotte dall’emozione, un padre e marito che si sente impotente davanti ad una situazione grottesca che assume sempre di più i contorni di un’emergenza igienico sanitaria. Uccheddu, insieme al vicino che abita al primo piano, si sono rivolti al comune e ad Abbanoa, senza ricevere interventi risolutivi. Secondo quanto quanto ci ha riferito, Abbanoa è stata contattata diverse volte e anche alla sindaca di Decimomannu è stata segnalata la problematica tramite messaggio. Dal comune trapela la volontà di risolvere il problema quanto prima, con un intervento di rinnovo della rete fognaria proprio in corso Cavour e dintorni. Ma l’emergenza della famiglia Uccheddu è ancora in atto e attende di essere risolta nell’immediato, è impensabile che una famiglia in cui sono presenti dei bambini, non possa utilizzare i servizi igienici per una settimana. Ci auguriamo che quanto prima si faccia un intervento rapido che consenta alle famiglie interessate di poter tornare ad una vita regolare, utilizzando i servizi igienici dell’abitazione senza correre il rischio di incappare nei reflussi dei liquami che mettono seriamente a rischio la sicurezza igienico sanitaria dei residenti.

Dal Comune di Decimomannu confermano di aver preso in carico la situazione, trasferendo ad Abbanoa (che è l’ente gestore delle reti di smaltimento e depurazione delle acque nere) la problematica in modo da assicurare un intervento tempestivo.

L'articolo Il dramma di due famiglie a Decimomannu: “Da due settimane senza bagni in casa, non si può vivere così” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.