Si è svolto ieri, in occasione della Giornata Mondiale delle Zone umide, l’evento “Il dono dell’anello”, un incontro a cui hanno preso parte gli allievi e docenti della 1^ A della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Pula, nel quale si è assistito all’inanellamento degli uccelli di passo.

A spiegare agli studenti, i vari processi dell’inanellamento delle specie Pettirosso, Lui piccolo e Occhiocotto, sono stati gli ornitologi della Società “Anthus” Carla Zucca e Sergio Nissardi. Spostandoci nella Laguna di Nora il Dott. Mauro Fois del Centro Conservazione Biodiversità Università di Cagliari, Dott. Ollano e Dott. Lenti della CEAS, hanno spiegato le biodiversità della laguna.

La giornata di ieri, si inserisce all’interno del progetto della Città Metropolitana di Cagliari, di qualificazione e salvaguardia della biodiversità nei territori limitrofi alla Laguna di Nora, ricadenti nell’Oasi di protezione faunistica Santa Margherita-Nora, che finanzia e coordina eventi formativi.

“E’ stata un’occasione per osservare e riflettere sull’importante biodiversità faunistica e vegetale presente nei territori lagunari e costieri di Pula” afferma l’Assessore all’Ambiente Filippo Usai “ma anche un modo per far vivere nuovamente attimi di normalità e libertà agli studenti, ringrazio infatti la Dott.ssa Matta Dirigente dell’Istituto Benedetto Croce per aver aderito con entusiasmo all’iniziativa”.

L'articolo Il “dono dell’anello”: una giornata con le scuole in occasione della Giornata Mondiale delle Zone Umide proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.