Oristano

Verso l’annullamento anche a Fordongianus. A Norbello e Neoneli ancora si valuta la situazione

Il coronavirus potrebbe spegnere le iniziative legate a Sant’Antoni de su fogu, manifestazione tra sacro e profano con una lunga tradizione anche in provincia di Oristano.

Anche quest’anno non si accenderanno i falò a Samugheo, dove il 16 gennaio (Sant’Antonio) e il 19 gennaio (San Sebastiano) danzano per tradizione le maschere dei Mamutzones, alle loro prime uscite.

“Dopo il cosiddetto decreto di Natale, con l’abolizione delle feste in piazza, abbiamo preferito annullare l’evento”, spiega Basilio Patta, sindaco del paese del Mandrolisai noto per il suo carnevale di gran richiamo.

“Per il secondo anno ci dobbiamo rinunciare”, continua Patta, che ammette di aver sperato in una situazione diversa, anche per la grande rassegna del carnevale antico “A Maimone”, per il quale la macchina organizzativa era già partita: “Ci dovremo rinunciare se le prospettive saranno poco rosee”, spiega il sindaco, che comunque resta in attesa dell’evoluzione dei contagi.

“Anche Samugheo è stata colpita dai contagi”, dice Basilio Patta, “ma c’è un clima diverso rispetto a prima. I vaccini hanno attenuato molto il decorso della malattia”.

Non ha risposte certe il sindaco di Fordonagianus, Serafino Pischedda, che però si dice “più orientato a non farlo”.

“È vero che si tratta di un fuoco votivo”, illustra il sindaco, “ma non sono totalmente sereno, anche per le fasi che precedono l’accensione del falò, con la raccolta e la festa in giro con i trattori per il trasporto della legna”.

“Stiamo comunque valutando con l’ufficio tecnico”, conclude il sindaco Pischedda.

Niente di deciso a Norbello: “Ancora non sappiamo nulla”, dice il sindaco Matteo Manca.

Anche Salvatore Cau, sindaco di Neoneli, si riserva la decisione per i prossimi giorni. Come a Samugheo, anche nel paese del Barigadu il falò di Sant’Antonio è l’anteprima del carnevale, con l’uscita delle maschere tipiche, Sos Corriolos.

Difficile a questo punto non pensare che possano essere a rischio annullamento anche le manifestazioni legate alle sfilate della maschere in calendario tra febbraio e marzo.

Martedì, 4 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.