Il coronavirus riprende a circolare a Laconi: 7 nuovi casi
Il sindaco preoccupato chiede uno screening di massa

Il municipio di Laconi – Foto Google Street View

Nuovi casi di contagio al coronavirus sono stati accertati a Laconi: lo ha comunicato il sindaco Salvatore Argiolas. “Nel corso delle ultime quarantotto ore la nostra comunità è stata improvvisamente raggiunta dalla notizia di diverse positività al Covid-19”, ha detto Argiolas. “Al momento sette casi sono già stati accertati mediante tampone molecolare e altri sono in attesa di conferma, a seguito di accertata positività al tampone antigenico rapido”.

Salvatore Argiolas – Foto Facebook

Dopo tre mesi di tranquillità, la ripresa della diffusione del virus preoccupa il primo cittadino di Laconi, che ha richiesto “l’attivazione urgente e immediata di un’attività di screening di massa sulla popolazione, al fine di arginare tempestivamente il rischio di diffusione del visus, specie a causa di asintomaticità”.

Il sindaco Argiolas ha fatto sapere che il virus sta circolando soprattutto tra i giovani e dovrebbe essere riconducibile a un unico focolaio. Nelle prossime ore tutti i contatti di sei nuovi positivi saranno sottoposti agli accertamenti per stabilire se il contagio si è diffuso ancora.

Lunedì, 29 marzo 2021

L'articolo Il coronavirus riprende a circolare a Laconi: 7 nuovi casi sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.