“In pompa magna il primo cittadino di Cagliari dichiara di aver abbassato la Tarip, senza dire la verità che la diminuzione è dovuta ai ristori del Governo che tanto criticava”. Fabrizio Marcello, capogruppo Pd replica a Fdi e alla giunta comunale sul calo della tariffa sullo smaltimento dei rifiuti in città. “I dati del bilancio del comune di Cagliari dicono altro: 2020 costo rifiuti 46.394.103  e 2021 costo rifiuti 48.067.463. Senza i denari che l’amministrazione si dimentica di menzionare in particolare i 12.744.646,31, di cui 4.800.931,87 per le sole attività produttive, soldi del Governo per le mancate entrate, il famoso Fondone, dovute al Covid, hanno permesso solo per l’anno in corso di diminuire la Tarip. L’amministrazione farebbe bene a proseguire nel migliorare i controlli, nel far pagare le 15.000 utenze che non pagano che porterebbero nella cassa del comune 10 milioni di euro.
Se paghiamo tutti tutti paghiamo meno”.

L'articolo “Il calo della Tari a Cagliari? Merito dei fondi del Governo, non del Comune” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.