Ignorate le norme anti-Covid: sanzioni per cinque locali a Sassari
Tra venerdì e sabato la polizia locale ha controllato oltre centro pubblici esercizi

Piazza d’Italia, a Sassari – Foto da Google Street View

Nel primo fine settima in zona bianca, la polizia locale di Sassari ha sanzionato per il mancato rispetto delle norme anti-Covid cinque degli oltre cento pubblici esercizi controllati.

Venerdì sera un locale è stato sanzionato nel giorno dell’inaugurazione: avrebbe potuto accogliere al massimo 24 persone, ma c’erano 37 clienti all’interno e altri 18 all’esterno. I titolari sono stati costretti a chiudere per tre giorni.

Sempre venerdì sera, un altro esercizio è stato multato perché erano presenti diverse persone in piedi vicino a un tavolo dove si trovavano quattro clienti.

Sabato invece le attività sanzionate sono state tre. Gli agenti della polizia locale hanno multato un bar per la presenza di una tavolata con dodici ragazzi.

A Predda Niedda è scattata una sanzione per un ristorante che in una saletta aveva predisposto tavolate con più di quattro posti, in violazione delle regole anti-coronavirus. Oltre ai gestori, sono stati multati anche i clienti che violavano le regole stando seduti in più di quattro non conviventi allo stesso tavolo. Un altro pubblico esercizio è stato chiuso perché era ancora aperto alle 21.30.

Lunedì, 8 marzo 2021

L'articolo Ignorate le norme anti-Covid: sanzioni per cinque locali a Sassari sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.