Iglesias, arrestati due fratelli per spaccio di droga. Sequestrati quasi 10 kg di stupefacente.

Nella giornata di ieri gli Agenti della Sezione Anticrimine e della Squadra Volante del Commissariato di Iglesias hanno tratto in arresto due fratelli di 50 e 52 anni originari e residenti a Iglesias, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Gli Agenti hanno concluso una attività investigativa perché erano emersi dei sospetti nei confronti di due fratelli che avevano organizzato l’illecita attività del commercio di droga presso la loro abitazione.

Nelle prime ore del mattino i poliziotti hanno eseguito la perquisizione presso la loro casa e nel corso della quale hanno rinvenuto numerosi involucri di plastica contenenti marijuana, eroina, cocaina e denaro.

I sacchetti erano ben nascosti all’interno di locali adibiti a magazzino e pertanto è stato necessario e fondamentale l’apporto dell’unità cinofila della Guardia di Finanza che con l’intervento del cane è stato possibile recuperare la sostanza.

Sono stati rinvenuti e sequestrati 9,200 Kg di marijuana, 130 gr circa di eroina e 3 gr di cocaina, la somma di 1.865€ suddivisa in banconote di piccolo taglio, tre bilancini di precisione e materiale vario utile al confezionamento.

Al termine degli accertamenti i due fratelli sono stati condotti presso la casa circondariale di Uta a disposizione dell’A.G.

L'articolo Iglesias, arrestati due fratelli per spaccio di droga: sequestrati quasi 10 kg di stupefacente proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.