I primi dieci medici in rinforzo negli ospedali contro l’emergenza coronavirus
Prenderanno servizio a Oristano, Ghilarza e Bosa 

Arrivano dieci nuovi medici nei tre ospedali della provincia di Oristano. Fanno parte della prima dotazione di 232 professionisti  che la Regione Sardegna ha già contrattualizzato e ora sta distribuendo negli ospedali sardi.

Conclusi gli accertamenti sanitari, dei dieci medici in arrivo, uno sarà destinato al reparto Covid di Ghilarza, un’altro a quello di Bosa, mentre i restanti otto saranno divisi tra il pronto soccorso e il reparto Covid del San Martino.

La nuova dotazione di sanitari è legata al reclutamento di 500 medici, in prevalenza senza alcuna specializzazione, scelti tra i 770 che hanno risposto all’avviso pubblicato il mese scorso con lo scopo di garantire rinforzi ai reparti Covid degli ospedali della Sardegna, tutti in grande sofferenza.

Valentina Marras – Foto Ufficio Stampa Assl di Oristano

Il loro non sarà un rapporto di lavoro dipendente, ma saranno retribuiti “a prestazione”, secondo una formula già utilizzata in diversi servizi sanitari per garantire l’ immediata disponibilità di personale.  Resteranno in servizio per sei mesi, prorogabili se ancora necessario.

“Ai primi dieci medici se ne aggiungeranno presto altri dieci”  afferma Valentina Marras, direttrice della ASSL di Oristano, che ricorda : ” In brevissimo tempo abbiamo dovuto allestire ben tre reparti di assistenza Covid. L’apporto delle nuove figure sanitarie ci consentirà di dare un importante  supporto al personale impegnato nei reparti di Oristano, Ghilarza e Bosa dove, con l’arrivo di altri medici e infermieri, pensiamo di programmare l’aumento dei posti letto” .

Mercoledì, 18 novembre 2020

L'articolo I primi dieci medici in rinforzo negli ospedali contro l’emergenza coronavirus sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.