Durante la cerimonia sono stati ricordate le vicende di Giulio Regeni e Patrick Zaki

ELMAS. Una panchina gialla inaugurata questa mattina 11 dicembre in piazza Aldo Moro per celebrare i 60 anni della fondazione di Amnesty International e all'indomani del 73° anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo, promulgata il 10 dicembre del 1948. La breve cerimonia dell'iniziativa, sostenuta fortemente dal Comune di Elmas ha assecondato con entusiasmo l’iniziativa del Gruppo 128 di Amnesty di Cagliari, ha visto la presenza della sindaca Maria Laura Orrù, della Giunta e di varie personalità politiche e della società civile locale.

L'evento prevedeva anche la partecipazione con animazione di scolari delle scuole elementari di Elmas, ma l’inclemenza del tempo non ha consentito che gli alunni scendessero dal pullman con cui erano arrivati in piazza Aldo Moro. A breve la cerimonia verrà ripetuta per loro per dare corso alle animazioni preparate dagli insegnanti sui temi dei diritti umani. In occasione della breve cerimonia di questa mattina, sono stati ricordate le vicende di Giulio Regeni e Patrick Zaki.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.