Terralba

Domenica sarà possibile anche visitare la torre. Due mostre al museo

Tutto pronto per la 14ª edizione di “Gustando Marceddì”, la rassegna gastronomica in programma domenica 29 maggio dalle 12 nella borgata a pochi chilometri da Terralba. Anche quest’anno, sarà la Pro loco terralbese a dirigere l’iniziativa, in compagnia dei comitati Leva 70 e Leva 72.

Il mare sarà il protagonista in tutte le sue varietà. Cuochi per un giorno, i pescatori di Marceddì realizzeranno piatti a base di pesce, che poi verranno distribuiti dai soci della Pro loco in via Sardus Pater, di fronte al porticciolo. Un peschereccio ormeggiato in porto servirà cibo pronto a bordo.

Il menù sarà ricco: dagli antipasti di cozze al polpo con capperi e olive, per passare alla burrida di razza, ai primi piatti con pasta e fregola ai frutti di mare (quest’ultima preparata dalla Leva 72). Poi i secondi piatti con muggini arrosto, pesce fritto, polpo con patate. Prelibatezze della laguna accompagnate da verdure, pane, acqua, vino bovale e vermentino delle cantine dei piccoli produttori locali.

I cibi si potranno degustare lungo via Sardus Pater, all’ombra dei gazebo allestiti dalla Pro loco. I visitatori potranno acquistare i biglietti direttamente il 29 maggio, alle casse della Pro loco: 8 euro per un piatto, 15 per due, 20 euro per tre. Riceveranno anche una mappa con i punti di consegna dei cibi presenti nel menù.

Tra un piatto di pescato e un altro, si potrà fare due passi verso la torre aragonese, che sarà aperta per l’occasione: visite dalle 11 alle 13 e dalle 15:30 alle 20.

Durante la manifestazione sarà aperto anche il giardino delle orchidee, non molto distante dalla pineta di Marceddì.

Gli appassionati di arte, invece, potranno ammirare le opere dell’associazione culturale ClaArt  e le ceramiche di Luca Zedda al Museo del Mare di Marceddì, sul lungomare.

Generico maggio 2022
Un'immagina dalla locandina della manifestazione

Sempre al museo, dalle 9:30 alle 18:30, andrà in scena l’Estemporea di pittura, una manifestazione creativa organizzata da ClaArt: tutti, piccoli e grandi, potranno partecipare con i propri materiali (una tela, tempere e pennelli) e realizzare un’opera d’arte con un contributo d’iscrizione di 5 euro, che verrà destinato ai festeggiamenti del 29 giugno per San Pietro, patrono di Terralba.

Concluderanno la giornata un dj set alle 16 e la musica dal vivo di Michele Diana e Gianmatteo Zucca alle 18.

Lungo le vie della borgata saranno a disposizione dei visitatori parcheggi gratuiti.

Mercoledì, 25 maggio 2022

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.