SERRAMANNA. Finisce fuori strada con l’auto prestatale da un’amica e rimane fortunatamente illesa, ma nei successivi controlli precauzionali effettuati in ospedale è risultata positiva al test dei “cannabinoidi”. In pratica era sotto gli effetti della marijuana. Ieri i carabinieri del Radiomobile della locale Compagnia di Sanluri hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per guida sotto l’effetto di stupefacenti, una 24enne di Serramanna.

I militari erano intervenuti lungo la strada provinciale vicino a Serramanna per un incidente stradale nel quale la ragazza, da sola a bordo di una Fiat Punto di proprietà di un’amica che gliela aveva prestata, aveva perso il controllo del mezzo, uscendo di strada su terreno agricolo adiacente ma senza apparenti conseguenze fisiche. Precauzionalmente trasportata all’ospedale Brotzu dal 118 per accertamenti medici. A esito di esami clinici richiesti dai carabinieri operanti, è emerso che la giovane era sotto effetto della marijuana.

La patente di guida le è stata per questo ritirata e sono state informate la Procura della Repubblica e la Prefettura di Cagliari per gli aspetti di rispettiva competenza.(l.on)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.