Nel fine settimana di Capodanno non sarà operativo il servizio di Guardia medica nel Comune di Samassi. La denuncia è del sindaco Enrico Pusceddu che attacca l’Ats e che conclude il comunicato si conclude con questa frase: “Con la presente si richiede all’Autorità Sanitaria Locale [il Sindaco] di adottare ogni forma di comunicazione idonea ad avvisare tutti i cittadini che, in tali fasce orarie, per le urgenze non differibili, saranno operativi i punti di Guardia Medica più vicini.”

“Notare bene”, aggiunge Pusceddu, “che il medesimo comunicato è stato inviato alla maggior parte dei Comuni del Medio Campidano quindi al momento, in caso di necessità per i nostri concittadini pare non ci siano alternative ai Pronto soccorso ospedalieri, unici presidi medici operativi h24 e già in sofferenza per il moltiplicarsi dalle emergenze Covid.

La situazione è assurda, vergognosa e indegna per un sistema sanitario regionale che in piena pandemia non riesce a garantire i servizi minimi essenziali. Troveremo modi e sedi opportune per far valere i nostri diritti, nel frattempo in questi giorni di festa siate ancora più prudenti e diamo una mano a non impegnare i Pronto soccorso se non per reali necessità”.

L'articolo “Guardie mediche chiuse nel weekend di Capodanno nel Medio Campidano: vergognoso e indegno” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.