L'attività nel corso del mese di aprile nel tratto della costa sud da Arbatax a Bosa

CAGLIARI. Prodotti ittici non tracciati e altri scaduti per complessivi 50 chili, una rete a strascico sequestrata, una denuncia penale e 23 mila euro di sanzioni: questo il bilancio dell’attività di controllo sulla filiera ittica effettuata nel corso di questo mese dalla Guardia Costiera al comando del capitano di vascello Mario Valente, direttore marittimo, impegnata con i suoi uomini nei controlli a terra e a mare in un ambito di giurisdizione esteso per oltre 900 chilometri di costa, da Arbatax a Bosa.

Nel corso dell’attività operativa, sono stati sequestrati prodotti ittici non tracciati presso un mercato a Cagliari e per superamento della data di scadenza presso un grossista locale. La mancanza di tracciabilità è stata riscontrata anche in altri punti vendita dove, oltre ad alcune sanzioni amministrative, è stato eseguito anche il sequestro di 4 esemplari di aragosta.

Il pregiato crostaceo, infatti, era esposto per la vendita pur in assenza di qualsiasi certificazione che ne garantisse la regolare provenienza, motivo per cui non è stato possibile effettuare la donazione in beneficenza del prodotto che, per obbligo di legge, sarà distrutto a spese del contravventore.

Intensa anche l’attività di controllo effettuata dalle motovedette della Guardia Costiera, finalizzata al rispetto delle norme in materia di pesca e di sicurezza per evitare che unità non sottoposte alle ispezioni periodiche obbligatorie possano prendere il mare mettendo a repentaglio la vita dei marittimi. Infatti, nel corso dei con-trolli, una motovedetta ha intercettato un peschereccio a strascico in attività di pesca con sistema di registra-zione delle catture spento e con i documenti di sicurezza scaduti.

Pertanto si è proceduto al sequestro della rete, alla comminazione della sanzione di 2.000 euro, oltre all’assegnazione di 3 punti di penalità al titolare della licenza di pesca e al comandante. Per i certificati di sicurezza scaduti, invece, è stata inoltrata apposita informativa alla Procura della Repubblica di Cagliari per la violazione del Codice della Navigazione.(l.on)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.