I guanti monouso per gli infermieri del Brotzu? “Sono finiti, le taglie S e M sono terminate”. A denunciarlo è il sindaco degli infermieri, il Nursing Up, attraverso il suo dirigente territoriale Diego Murracino. “A poche ore dai festeggiamenti della giornata mondiale dell’infermiere si passa dalle stelle alle stalle. Non è accettabile per chi fa assistenza diretta ai pazienti non avere i dispositivi di protezione individuale che proteggono e prevengono il contagio nel passaggio da un paziente ad un altro. Oggi al Brotzu sarebbe dovuta avvenire la distribuzione dei guanti per i reparti ma il deposito aziendale ne è privo”, attacca Murracino. “La direzione aziendale ha proceduto nel mese di febbraio all’ordine dei guanti ma non sono ancora arrivati. La loro assenza mette a rischio l’intera fase due della ripresa delle attività post emergenza Covid”. L’appello finale, lanciato all’assessore regionale della Sanità e al commissario straordinario del Brotzu? “Fornite i guanti agli operatori sanitari del Brotzu”.

Guanti al Brotzu, l’ospedale replica: “Ne abbiamo 120mila paia, allarmismo ingiustificato del sindacato”. Il sindacato Nursing Up aveva denunciato la presunta carenza di guanti destinati agli operatori sanitari, la Direzione dell’azienda ospedaliera Brotzu replica con una nota ufficiale: “Le forniture di dispositivi di sicurezza non sono certamente carenti: attualmente disponiamo di 120 mila paia di guanti di taglia L, ovvero di taglie certamente differenti da quelle di cui lamentano i sindacati, ma che comunque possono essere utilizzati dai nostri operatori per garantire loro l’adeguata sicurezza. Una nota di questo tipo non solo va a minare la serenità e la sicurezza degli operatori sanitari, ma è anche offensiva nei confronti dell’azienda che ha sempre reso disponibili tutti i dispositivi di protezione individuale, a totale garanzia e tutela dei suoi dipendenti e dei pazienti. Affermare che non si hanno guanti di alcune taglie non significa che tali dispositivi non siano disponibili e che gli operatori sanitari non stanno lavorando in sicurezza; inoltre dà adito ad allarmismi ingiustificati dipingendo una situazione non corrispondente alla realtà. Inoltre in questo momento di emergenza covid 19 , l’approvvigionamento delle forniture dei DPI è regolamentato su scala nazionale e non viene gestito direttamente dall’azienda ma da altri canali istituzionali ai quali tutte le aziende sanitarie, Brotzu incluso, devono fare riferimento. I dispositivi infatti sono contingentati e forniti direttamente dalla protezione civile. Pertanto potrebbe capitare di dover attendere, come in questo caso, l’adeguato rifornimento, ma certo questo non significa che i nostri operatori sanitari lavorano senza gli adeguati strumenti di protezione”, il chiarimento della direzione del Brotzu.

L'articolo Guanti al Brotzu, l’ospedale replica: “Ne abbiamo 120mila paia, allarmismo ingiustificato del sindacato” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.