Cuglieri

Avviata una raccolta fondi

Hanno lottato senza tregua contro il fuoco che assaliva il loro paese, Cuglieri, impiegando i loro mezzi, molti ormai datati e che dopo questi drammatici giorni hanno cessato di funzionare, seriamente danneggiati. I barracelli cuglieritani adesso lanciano un appello e chiedono aiuto.

Sono una trentina i giovani volontari della Compagnia barracellare che hanno bisogno di una nuova dotazione.  Hanno perso un camioncino e un fuoristrada, indispensabili per svolgere attivamente il servizio di vigilanza  e intervento nelle campagne del paese, spesso impervie. Per continuare a garantire la lotta agli incendi, che ora non possono assicurare.

In questi giorni poi i barracelli sono impegnati in nuovi importanti interventi:   il recupero degli animali selvatici sopravvissuti ai roghi, la raccolta dei mangimi e l’accoglienza dei volontari.

Servono, però,  i mezzi adatti.  I volontari  rischiano di dover attendere i lunghi tempi della burocrazia, affinché alla compagnia gli vengano forniti dalle pubbliche amministrazioni.

Per questo motivo la compagnia ha deciso di attivarsi in maniera autonoma e parallela per chiedere, a chiunque ne avesse la possibilità, di contribuire anche con minime donazioni. Ciò consentirà ai barracelli di acquistare nuovi mezzi e attrezzature che siano davvero idonee per svolgere il servizio antincendio.

Chiunque volesse effettuare una donazione, può farlo utilizzando questo link.

Mercoledì, 4 agosto 2021

Se ritieni che questa notizia possa essere integrata con ulteriori informazioni o con foto e video inviaci un messaggio al numero Whatsapp 331 480 03 92

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.