Via alla stretta su movida e trasporti a Cagliari: controlli nei locali soprattutto nel fine settimana e alle fermate dei bus. Ecco il piano delle Prefettura. Si chiama “Piano coordinato per l’effettuazione dei controlli relativi al rispetto delle disposizioni per il contenimento dell’emergenza epidemiologica e per la prevenzione del contagio da covid- 19”.

In campo Questura, Carabinieri, Finanza e Polizia Locale che a Cagliari svilupperanno i controlli già pianificati nell’ambito del Piano di controllo coordinato del territorio, specie nei luoghi e negli orari in cui nel periodo natalizio si registra il maggior afflusso di persone, con particolare attenzione ai luoghi della movida nel fine settimana. Nella selezione delle strutture e nei locali da controllare, verrà data priorità a quelle dove è previsto un maggiore afflusso di persone. Nei comuni più piccoli i controlli saranno effettuai da carabinieri e polizia locale.

Trasporto pubblico locale ed extraurbano.

Il personale della Questura, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Comando della Polizia Locale assicurerà controlli giornalieri sui passeggeri delle linee del trasporto pubblico urbano ed extra urbano, al capolinea o alle fermate, preferibilmente, al momento della discesa dai mezzi di trasporto con l’obiettivo di garantire settimanalmente un controllo diffuso su tutte le direttrici “avendo cura di salvaguardare le esigenze di fluidità del servizio, scongiurando, al contempo, possibili assembramenti ed eventuali ricadute di ordine pubblico”.

Trasporto ferroviario. Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, i controlli anti Covid saranno svolti dalla Polizia ferroviaria, se possibile a bordo treno, ma anche presso le stazioni in fase di arrivo dei passeggeri. Mirati controlli anche presso le sale d’attesa e gli esercizi commerciali e di ristorazione all’interno delle stazioni. Controlli anche nei porti e negli aeroporti. Sulle strade extraurbane la Polizia Stradale intensificherà i controlli presso i locali delle aree di sosta e di servizio (bar e ristoranti).

L’accesso a sagre e fiere anche locali è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde Covid-19. Nel caso in cui gli eventi si svolgano all’aperto “in spazi privi di specifici e univoci varchi di accesso, come ad esempio, nelle piazze e vie pubbliche, gli organizzatori (pubblici o privati) si limitano a informare il pubblico, con apposita segnaletica, dell’esistenza dell’obbligo della certificazione verde COVID-19 per accedere alla fiera o sagra in questione. In caso di controlli a campione sarà sanzionabile il soggetto privo di certificazione e non anche gli organizzatori che abbiano rispettato gli obblighi informativi”.

L'articolo Green pass, via alla stretta su movida e trasporti a Cagliari: controlli nei locali e alle fermate dei bus proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.