Green pass per bar e ristoranti, venerdì si parte. Ma nei ristoranti cagliaritani prevale lo scetticismo. “Stiamo aspettando le direttive di venerdì per capirci qualcosa”, dichiara Marco Medda, presidente provinciale di Confesercenti, “in ogni caso i commercianti non si possono sostituire agli organi di controllo. Deve essere lo stato a garantire il controllo, i locali pubblici non rilasciano biglietti di ingresso o altro pass per poter negare l’ingresso ai clienti e non hanno la autorità per chiedere documentazione a riguardo. I commercianti e ristoratori ecc  non possono fare i poliziotti. Con questo clima di tensione come ci dobbiamo comportare?

Dovremmo partire dal lunedì. Ma come al solito c’è troppa confusione che si ripercuote sul giro d’affari, creando notevoli perdite di fatturato”.

Dal 6 agosto il green pass sarà obbligatorio – anche in zona bianca – per tutti i servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio in caso di consumo al tavolo al chiuso (non al bancone) Ma la certificazione sarà necessaria anche per eventi e competizioni sportivi, piscine, palestre, centri benessere. E ancora: per sagre e fiere, convegni e congressi; parchi tematici e di divertimento; musei, centri culturali, centri sociali e ricreativi limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione. Per le attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò e per i concorsi pubblici.

Per le verifiche sarà necessario avere l’app VerifcaC19.

 

L'articolo Green pass, tensione nei ristoranti a Cagliari: “Non possiamo controllare noi, non siamo poliziotti” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.