Nelle aule e, ancora prima, per varcare i cancelli delle scuole, basta la mascherina. Per arrivarci, però, se i genitori non possono dare il classico strappo con l’auto, gli studenti dovranno avere, da lunedì prossimo, il green pass per prendere metropolitana o pullman. Eccolo, uno dei nodi più controversi delle nuove regole imposte dal Governo Draghi: a bordo dei bus la certificazione verde, dentro gli istituti invece no. Un particolare, tutt’altro che piccolo, che fa imbufalire chi, per scelta, ha deciso di non vaccinarsi. E che, tra meno di 72 ore, rischia di trovarsi in grossa difficoltà. Giovanni Muresu, cagliaritano, è il fondatore del gruppo “Studenti contro il green pass Sardegna”, realtà che esiste dalla primavera del 2021: “Siamo in trecento, almeno su Telegram. Studenti, prof e genitori. In pratica il Governo sta introducendo, in modo nascosto, la vaccinazione anche per i minori”, visto che l’alternativa sarà quella “di fare tamponi, con aggravi economici per le famiglie. In un mese, solo uno studente spenderebbe cento euro, se una famiglia ha tre ragazzi che vanno alle scuole medie o superiori la spesa sarà grande e, se anche il padre e la madre non sono vaccinati, come faranno a vivere?”, domanda, sconcertato, Muresu. “Molti studenti sardi sono pendolari e devono utilizzare i bus, i genitori non possono accompagnarli e questo sarà un grosso problema”.Certo, la soluzione più rapida sarebbe il vaccino. Ma non è obbligatorio, ed è proprio questo che aspetto che fornisce benzina al discorso e alla battaglia portata avanti da Muresu: “Stiamo protestando in piazza da tantissime settimane, abbiamo notato che questo Governo non ci ascolta per nulla e siamo in una situazione difficile. Molti anni fa la popolazione veniva ascoltata e, se una categoria protestava, qualcosa veniva cambiato, modificavano le leggi. Ora non fanno niente, non ascoltano e non vogliono cambiare, sembra che abbiano degli obbiettivi da perseguire ad ogni costo, passando sopra la vita delle persone. Praticamente non volevano rendere la vaccinazione obbligatoria in modo evidente e lo fanno in modo nascosto. Con questa ultima legge impongono il green pass anche agli studenti”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.