Ieri in un paese della prima cintura cagliaritana, nel corso di un’attività ispettiva programmata, i carabinieri del N.A.S. di Cagliari, unitamente a quelli del luogo, che avevano segnalato probabili criticità, hanno denunciato alle competenti autorità sanitaria e amministrativa il titolare di una macelleria, ritenuto responsabile delle violazioni amministrative di cui all’art. 6 cc. 5 d.lgs. 193/2007 – “mancato rispetto requisiti in materia di igiene”. Hanno rilevato anche la violazione dell’art. 8 d.lgs. 507/99, con conseguente chiusura dell’esercizio per insussistenza dei minimi requisiti igienico-sanitari. Durante le verifiche protrattesi per diverse ore, i militari del reparto speciale dell’Arma hanno rilevato gravi carenze igienico strutturali, riconducibili alla mancanza di servizi igienici e spogliatoio per il personale, nonché alle omesse opere di ordinaria e straordinaria pulizia. I militari operanti hanno pertanto disposto d’autorità l’immediata chiusura dell’esercizio pubblico, con divieto di stoccaggio e vendita delle carni, sino al ripristino dei requisiti igienici e strutturali minimi, previsti dalla norma. Sarà necessaria un’ulteriore ispezione, nel corso della quale venga verificato il superamento delle criticità riscontrate, affinché la macelleria posa riprendere la propria attività.

L'articolo Gravi carenze igieniche, i Nas chiudono una macelleria nell’hinterland cagliaritano proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.