Grandi eventi: Sartiglia, Ardia e Corsa degli scalzi ci sono. Legge modificata
Via libera dal Consiglio regionale

Sartiglia, Corsa degli scalzi e Ardia di Sedilo

Con 25 voti favorevoli, 4 contrari e 14 astensioni, il Consiglio regionale ha approvato il Testo Unificato “Modifiche alla legge regionale n. 7 del 1955 (Provvedimenti per manifestazioni, propaganda e opere turistiche)”. L’obiettivo del testo approvato è quello di modificare, appunto, la legge regionale n .7 del 1955 alle attuali esigenze.

Nella legge viene riconosciuta, tra le altre, l’importanza della manifestazioni oristanesi, come l’Ardia di Sedilo, la Sartiglia di Oristano e la Corsa degli scalzi di Cabras, inserite nel “Registro dei grandi eventi”, istituito presso l’Assessorato regionale del turismo, artigianato e commercio, che individua gli eventi religiosi, folkloristici, enogastronomici, sportivi e culturali capaci di attrarre turisti e visitatori, permettendo anche di realizzare la destagionalizzazione del mercato turistico.

Tra i caratteri di novità introdotti dalla legge, oltre al riconoscimento delle manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico, della tradizione identitaria di matrice religiosa o laica, che favoriscono la promozione dell’immagine della Sardegna, anche il turismo sociale, nella cui voce sono ricompresi le colonie estive per bambini e adolescenti, i viaggi organizzati per la terza età e quelli per i gruppi di disabili e diversamente abili con familiari e accompagnatori.

Mercoledì, 3 febbraio 2021

L'articolo Grandi eventi: Sartiglia, Ardia e Corsa degli scalzi ci sono. Legge modificata sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.