Incidente sulla provinciale 23: la 64enne trasportata in codice rosso al Brotzu di Cagliari

GONI.  Una pensionata sessantaquattrenne di Ballao è rimasta gravemente ferita in un incidente stradale avvenuto nella  oggi, martedi, all’altezza del Km 12 della provinciale 23 nei pressi del limite di confine tra i comuni di Goni e San Basilio, La donna viaggiava a bordo di una Seat Ibiza, condotta dal figlio, che, per cause ancora in via di accertamento. si è ribaltata .Ad avere la peggio è stata la pensionata rimasta incastrata all’interno dell’abitacolo dell’auto dal quale è stata aiutata ad uscire dai vigili del fuoco del distaccamento di Mandas che l’hanno affidata all’equipe dell’ambulanza dei “Giovani volontari di Ballao”.

La donna dopo essere stata stabilizzata è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Brotzu di Cagliari dall’elicottero dell’azienda regionale dell’emergenza urgenza (Areus). Il figlio fortunatamente è rimasto illeso. I vigili del fuoco hanno anche provveduto a mettere in sicurezza il veicolo e la sede stradale, La provinciale sino al completamento delle operazioni di soccorso e rimozione del veicolo è stata chiusa al traffico. I rilievi di legge sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Barrali. Gian Carlo Bulla

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.