Il Cagliari Calcio comunica di avere raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale del contratto con il calciatore Diego Godin. Nell’Isola dal settembre 2020, ha esordito in maglia rossoblù nella gara esterna contro l’Atalanta, giocata il 4 ottobre, segnando una rete. Godin ha contribuito al raggiungimento dei risultati di squadra: lascia il Cagliari dopo aver totalizzato 40 presenze.

Il Club gli augura il meglio per il proseguo della sua carriera.

E Godin nel proprio profilo Instagram ha scritto una lettera ai tifosi rossoblù. Un passaggio è particolarmente polemico:

“Scrivo queste parole per salutarvi. Provo una grande tristezza per come si è trasformato il mio rapporto con alcune persone nel club, e chi mi conosce sa che il rispetto, la dedizione e i valori personali sono per i miei pilastri fondamentali. Ecco perché è il momento di dire addio. Alcuni dirigenti del club, ingiustificatamente e volendo nascondere il vero problema, che sono essi stessi, hanno messo in discussione la mia professionalità, il mio impegno e il rispetto per questa maglia. Avevo accettato di fare uno sforzo per alleviare le casse del club”.

L'articolo Godin lascia il Cagliari, veleno contro i dirigenti rossoblù nella lettera d’addio ai tifosi proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.