In uscita sulle piattaforme digitali. Il cantautore-comico milanese si cimenta con la limba

Unisce Neoneli a Nuoro e arriva fino a Milano il nuovo inno alla Sardegna, in uscita martedì 22 febbraio sulle piattaforme digitali. “O Sardigna”, questo il titolo, è il nuovo brano degli Istentales, band formata da Gigi Sanna alla voce, Luca Floris alla batteria e Sandro Canova al basso, con la collaborazione dei Tenores de Neoneli e di Elio de “Le Storie Tese”.

“Il brano è un inno dedicato alla Sardegna”, spiega l’autore Gigi Sanna (il compositore è Davide Guiso), “un racconto d’amore per la propria terra, di un popolo fiero e orgoglioso della sua storia, cultura e tradizione”.

“Ho visto tante penne navigare in fogli di carta bianchi per descrivere la bellezza di una terra”, continua Sanna, “ma forse la mia più grande fortuna è quella di esserci nato”.

Elio, cittadino onorario di Orune e di Neoneli, canta in veste inedita e in lingua sarda il suo amore per l’isola.

“È molto bello”, commenta in riferimento al brano, “sembra veramente un inno. Può essere il nuovo inno, sarà il nuovo inno! Ascoltate il nuovo brano degli Istentales, canto anch’io!”.

Tenores de neoneli
I Tenores de Neoneli

Ecco il testo.

O SARDIGNA (Gigi Sanna/Davide Guiso)

O Sardigna istimada das su coro a sa zente

Para semper su fronte e non t’arrendas mai

Ses s’orgogliu balente de una terra galana Zente firma e leale chi non traichiti mai

O Sardigna sovrana sese in mesu e su mare

In sar feminas nostras podes sempes contare

Sun chircande dae meda de ti fachere dannu

Ma tue semper gherrera mustras s’atteru fiancu

O Sardigna feria mai su corfu mortale

Pronta a dare sa vida pro s’amicu e sarvare

Este in pannos de seda sa pandera de amistade

Cussor moros bendaos cheren sa libertade

O Sardigna ses patria de sa zente e gabbale

No accattande travallu es custretta a emigrare

Bene cherfia in tottube ca si fachet onore

Pranghet cando este partinde ma poi torrat a inoche

O Sardigna sos sardos sun provande a s’unire

Malumores a banda pro difendere a tive

Sun chircande e lassare a sor zovanos fizzos

Su chi amus connottu dae sor nostros anticos

O Sardigna ti lasso terra forte e gentile

Si ar bisonzu de mene semper prontu a partire

A naschire e a imbezzare grande onore e riguardu

Ti ringrazio de coro deo e su populu sardu…

Giovedì, 17 febbraio 2022

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.