Cagliari

L’Asr annuncia l’adesione di un migliaio di imprese

Il movimento degli Autotrasportatori sardi riuniti (Asr) annuncia una nuova protesta al quale dovrebbe aderire circa un migliaio di imprese del settore, con il blocco massiccio del trasporto su gomma.

“Dopo il continuo e prolungato tira e molla del Governo e l’assenza più assoluta della promessa di un tavolo tecnico a livello regionale”, si legge in una nota diffusa da Franco Funedda, uno dei referenti dell’Asr, “ci si sta riorganizzando per un fermo dell’autotrasporto in tutta la Sardegna”.

Il portavoce del movimento degli autotrasportatori annuncia che “il disagio sarà assicurato, perché incroceranno le braccia oltre un migliaio di aziende del comparto”, e lancia una sorta di appello ai cittadini affinché “possano provvedere a gestire le proprie provviste”.

L’annuncio arriva un mese e mezzo dopo il clamoroso blocco dei tir nei porti, che aveva messo a dura prova l’isola: contro il caro carburante si erano mobilitati circa 300 autotrasportatori autonomi dal 14 al 19 marzo.

La manifestazione, ricorda l’AGI, era stata preceduta da un anomalo ‘assalto’ ai supermercati. I consumatori avevano svuotato gli scaffali delle merci a lunga conservazione, inclusa pasta e carta igienica, preoccupati che le forniture cominciassero a scarseggiare. Poi in realtà erano mancati i prodotti freschi, tra cui le carni bianche.

Martedì, 3 maggio 2022

Grazie per aver letto questa notizia. Se vuoi commentarla, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.