Il bastione di Saint Remy illuminato di arancione per la giornata mondiale della sclerosi multipla. Depositata in consiglio comunale una mozione (prima firmataria Stefania Loi, Fdi) che chiede di illuminare di arancione la cupola del Bastione di Saint Remy, quale luogo simbolo della città di Cagliari, in occasione della Giornata mondiale della sclerosi multipla (World MS Day) che si terrà il prossimo 30 maggio.

In Italia le persone affette da sclerosi multipla sono circa 122mila, di cui 7mila in Sardegna. La nostra isola è purtroppo la regione con la più alta incidenza della patologia, circa il doppio rispetto alla media nazionale, da studi effettuati sulle strutture sanitarie operanti in Sardegna è emerso che tra i problemi più rilevanti, ci sono la carenza di personale medico e infermieristico, le liste d’attesa inaccettabili per prenotare una risonanza magnetica, ma anche la carenza di un adeguato sostegno psicologico per i pazienti e la mancanza di centri per la riabilitazione. tra le altre criticità è emersa la mancanza di un’assistenza multidisciplinare del paziente e la carenza di un osservatorio che fornisca un dato epidemiologico tale da consentire di individuare la migliore organizzazione del personale e delle risorse economiche.

L'articolo Giornata mondiale della sclerosi multipla, a Cagliari il Bastione sarà illuminato di arancione proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.