Giganti da Mont’e Prama a Cagliari: “Un diritto naturale che restino a Cabras”
Il circolo lagunare del Pd e la consigliera Lochi appoggiano la battaglia annunciata dal sindaco Abis

I Giganti che dovranno essere trasferiti a Cagliari

“Il Partito Democratico, senza riserva alcuna, sosterrà ogni azione finalizzata a conseguire un risultato capace di affermare, ancora una volta, il diritto naturale delle statue di Mont’e Prama ad avere una collocazione stabile e permanente, a Cabras”. Così il segretario di Circolo lagunare, Salvatore Madau, che, insieme alla consigliera comunale del gruppo Cabras Popolare Progressista, Alessandra Lochi, hanno diffuso una nota di sostegno alla battaglia annunciata oggi dal sindaco di Cabras, Andrea Abis, contro il trasferimento di due statue e due modelli di nuraghe dal museo civico del paese a Cagliari per un “urgente restauro”.

“Il Circolo del Partito Democratico di Cabras, unitamente alla consigliera del gruppo Cabras Popolare Progressista, Alessandra Lochi, esprimono il loro disappunto e la forte preoccupazione, in ordine alla decisione della Soprintendenza Archeologica per le province di Cagliari e Oristano, di

volere portare a Cagliari, per consentirne il restauro, alcuni tra i reperti rinvenuti più di recente, presso il sito archeologico di Mont’e Prama”, si legge nella nota. “Auspichiamo una mobilitazione generale, oltre a un intervento deciso, presso tutte le sedi competenti, da parte del Comune di Cabras, per impedire che ciò avvenga. Uno “scippo” di tal fatta sarebbe inammissibile, lesivo della storia, della cultura e della dignità di una comunità e di un intero territorio, oltre il rischio che risultino vanificati gli abnormi sforzi, fin qui, fatti, per consentire la ricomposizione dell’intero complesso statuario, presso la sua sede naturale, ovvero, il museo “Giovanni Marongiu” di Cabras”.

“Infine, e non ultimo, si pone in rilievo il rischio che venga disatteso il protocollo di intesa sottoscritto nel 2017, tra Ministero della Cultura, Regione Sardegna e Comune di Cabras”, si legge in conclusione nella nota. “Chiediamo che nessuno sforzo sia lesinato, da parte degli organi competenti, al fine di ottenere ragione, in quella che si prospetta come una battaglia ardua ma che certamente, non può vedere soccombenti, le ragioni di un intero territorio”.

Giovedì, 4 febbraio 2021

L'articolo Giganti di Mont’e Prama a Cagliari: “Un diritto naturale che restino a Cabras” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.