Si allarga l’inchiesta della Procura sulla morte dell’operaio nella villa

OLBIA. Si allarga l’inchiesta della Procura di Tempio sulla morte di Flavio Pellegrino, il giardiniere 61enne, olbiese, folgorato mentre svolgeva lavori di manutenzione nella villa del conte Luigi Donà dalle Rose, a Porto Rotondo, il 31 agosto scorso. Gli indagati – inizialmente due – sono saliti a cinque. Oltre al titolare dell’impresa “Il pollice verde” che svolgeva i lavori nella villa, e a Leonardo Donà dalle Rose, titolare dell’abitazione e figlio del conte Luigi, sono indagati lo stesso conte, fondatore di Porto Rotondo, e i responsabili di due ditte, che avevano eseguito lavori ai collegamenti elettrici e all’elettropompa.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion