In Toscana, intervenuto il soccorso alpino con squadre da terra

(ANSA) - CINQUALE (MASSA CARRARA), 20 MAR - Salvati ed evacuati con il supporto di elicotteri diversi alpinisti sulle Apuane, in Toscana, messi in difficoltà dal ghiaccio e dal vento forte. Questo pomeriggio c'è stato un intervento in contemporanea degli elicotteri Pegaso 1 e Pegaso 3 sul Monte Tambura, sulle Alpi Apuane tra le province di Lucca e Massa Carrara. Il Pegaso 3 è stato impegnato sulla vetta del Monte Tambura e ha recuperato due alpinisti in difficoltà a causa di una scivolata. Nel frattempo a 500 metri di distanza l'elicottero Pegaso 1 ha recuperato un gruppo di tre escursionisti di cui uno è scivolato mentre gli altri due sono rimasti bloccati sulla cresta. Le condizioni di ghiaccio vetrato e forte vento hanno reso molto complesse e delicate le operazioni di recupero.

Tutte le persone coinvolte se la sono cavata senza riportare traumi e sono stati trasportati alla base aerea del Cinquale.

Negli interventi sono intervenute le squadre della stazione di Massa del Soccorso Alpino Toscano a supporto degli elicotteri.

(ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.