Stamattina a Uta, i carabinieri della locale Stazione, al termine di accertamenti scaturiti dalla denuncia formalizzata dal titolare dell’esercizio commerciale “MD” di via Mascagni, hanno denunciato per furto aggravato un 27enne di Giba e un 48enne di Decimoputzu, entrambi disoccupati e con pregresse denunce a carico.

I due, in concorso tra loro, il 10 gennaio scorso durante l’orario di apertura, avevano perpetrato un furto di generi alimentari presso l’esercizio commerciale, per un valore complessivo di 100 euro. Tre giorni dopo avevano tentato di ripetere l’impresa, senza riuscirvi. Ad inchiodare i due alle loro responsabilità sono state le riprese di alcune telecamere delle quali evidentemente non si erano accorti. E’ stato sufficiente che i militari osservassero quelle immagini, perché i due fossero pienamente riconosciuti e individuati quali responsabili di tali comportamenti delittuosi. Il primo dei due denunciati, questa volta da solo, è risultato essere lo sfortunato autore di altri due furti, il primo avvenuto presso l’esercizio commerciale “Conad City” di Decimoputzu, in via Centrale n.96, avvenuto ieri, mentre il secondo era stato compiuto ai danni dell’esercizio commerciale “Coop”, sito a Villaspeciosa in via Roma n.5,  nel quale, il 13 gennaio scorso, erano stati sottratti diversi prodotti per la cura della persona per un valore complessivo di 315 euro circa.

Anche in questo caso l’uomo è stato riconosciuto dai carabinieri in virtù delle registrazioni di sistemi di videosorveglianza interni ed esterni ai punti vendita. Tra l’altro, per facilitare ulteriormente il compito dei militari, nelle diverse circostanze l’uomo indossava sempre gli stessi indumenti.

L'articolo Furti seriali nei market, due persone denunciate dai carabinieri a Uta: decisive le immagini delle telecamere proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.