Riprende in tutta Italia il furto dei cani di razza di piccola taglia.

Al momento le segnalazioni provengono prevalentemente dalle grandi città del centro-sud: ecco di conseguenza una serie di consigli  degli esperti dell’ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE – AIDAA su come evitare che vi rubino il cane. 

 

1 – CANE RUBATO IN AUTO

E’ il crimine più frequente, infatti lasciare il cane chiuso in automobile oltre ad essere un gesto di inciviltà e che può provocare danni alla salute dell’animale, risulta essere uno dei metodi preferiti dai ladri di cane per rubare o rapire Fido. Aprire l’auto infatti è facile, e più facile ancora portarsi via un cane allettandolo magari con una ciotola di acqua fresca o del buon cibo.

 

2 – CANE RUBATO IN GIARDINO

Purtroppo non mancano i furti dei cani nel giardino di casa, spesso i cani incustoditi possono essere rubati dopo essere stati addormentati, spesso il furto del cane è nel caso specifico il preludio ad altri gravi reati contro il patrimonio domestico.

 

3 – CANE RUBATO MENTRE STA AL GUINZAGLIO O LEGATO

Mai legare il cane con il guinzaglio fuori da un esercizio pubblico, da un negozio e da un ufficio dove non si può introdurre l’animale (anche se con la nuova legge è possibile portare con se Fido quasi ovunque). Il cane lasciato solo è una manna per i ladri.

 

4 – CANE RUBATO MENTRE GIRA SENZA GUINZAGLIO

Avviene prevalentemente nei parchi pubblici, dove i ladri prendono di mira delle specifiche razze, quindi mai lasciare circolare il cane senza guinzaglio nelle aree pubbliche e nei parchi, se non nelle apposite aree cani. I cani rubati nei parchi mentre sono in giro senza guinzaglio sono i furti più frequenti al pari di quelli lasciati in auto incustoditi.

 

5 – CANI DI RAZZA SPECIALE

Sono i cani di razza, quelli che vengono presi di mira, sia di razza pregiata destinati all’accoppiamento che di razza appartenenti a quelle che una volta venivano chiamate le razze pericolose che vengono rapiti per essere addestrati (o per far da cavia) ai combattimenti clandestini. Occorre fare molta attenzione a questi cani compresi quelli da caccia di razza pregiata, mai lasciarli in capanni soli, ma custodirli con la massima cura. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.