Nell’ambito dei controlli volti a contrastare i traffici illeciti, i funzionari Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Sassari in servizio presso le Sezioni Operative Territoriali di Olbia – Aeroporto “Costa Smeralda” e di Alghero – Aeroporto “Riviera del Corallo”, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza e la Polizia di Frontiera, nel corso 2020 hanno fermato e sottoposto a controllo numerosi viaggiatori in partenza dai sopra citati scali, che occultavano nei bagagli 70 chili di ciottoli e 12 chili di sabbia e conchiglie provenienti dai litorali sardi, in violazione della Legge.

La quasi totalità dei passeggeri ha dichiarato di ignorare la normativa ambientale. Per tali violazioni è prevista una sanzione amministrativa da 500 a 3.000 euro, oltre al sequestro del materiale illecitamente prelevato.

L'articolo Furti dalle spiagge sarde, il bilancio dell’Agenzia delle Dogane: nel 2020 sequestrati 70 chili di ciottoli e 12 di sabbia proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.