Fratelli d’Italia, con il circolo cagliaritano, improvvisa un flash mob sotto al Bastione di Saint Remy, “per denunciare l’immobilismo e il menefreghismo del Governo Draghi davanti al caro bollette ed energia che sta mettendo in crisi imprese e cittadini. Invece di preoccuparsi delle misure necessarie per cancellare gli aumenti e tutelare le famiglie e imprese, la maggioranza dibatte sulla legge elettorale e sforna decreti cervellotici su scuola e greenpass”, scrivono gli organizzatori in un comunicato.

 

“Fratelli d’Italia chiede al governo di impegnarsi affinché per i prossimi dodici mesi si arrivi all’azzeramento dell’imposta sul valore aggiunto e le accise sui prodotti energetici ottenuti da fonti rinnovabili, per l’energia elettrica e per il gas, destinati sia ad uso domestico che industriale. Inoltre, sempre per sterilizzare gli aumenti di energia elettrica e gas per le famiglie italiane, chiediamo di destinare annualmente, a decorrere dall’anno 2023, almeno il 50% del gettito erariale derivante dalla vendita dei prodotti energetici sottoposti ad accisa a copertura delle misure suindicate. Le soluzioni per la Sardegna? Silenzio assoluto”, concludono gli esponenti dell’unico partito fuori dalla maggioranza di governo.

L'articolo Flash mob al Bastione contro il caro bollette ammazza imprese e cittadini proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.